Bioimpedenziometria: cos'è e a cosa serve

La bilancia non è sempre un buon indicatore del nostro stato di salute o della quantità di grasso o muscolo contenuti nel nostro corpo: ad esempio, un aumento o una diminuzione di peso possono essere eventi positivi o svantaggiosi, a seconda di quale sia il compartimento corporeo oggetto della variazione.

Un test semplice e non invasivo permette l'identificazione dello stato idro-elettrolitico e nutrizionale e pone le basi per una conoscenza analitica del proprio peso corporeo.

Attraverso misure bioelettriche dei tessuti siamo in grado di conoscere in maniera approfondita il nostro stato di idratazione — identificando stati anomali quali sovraccarico di fluidi oppure disidratazione — e lo stato generale delle membrane cellulari, valutare la quantità di massa muscolare e grasso corporeo, stimare il metabolismo basale (BMR).

Dedica qualche minuto del tuo tempo a conoscerti meglio: chiedi di effettuare periodicamente un esame della composizione corporea e dell'idratazione.

Presso lo studio della dottoressa Maria Angela Macario si utilizzano strumenti Akern scientificamente validi e conformi alla norma 93/42/CEE e S.M.L., in dotazione ai maggiori centri europei di nutrizione.

 

Torna ai servizi.